Energia elettrica, le PMI Italiane pagano il 35% in più rispetto all’Europa.

Se ti sei mai soffermato a leggere la tua bolletta, vale anche per quella di casa, avrai notato come le spese principali siano dovute dagli oneri non legati al consumo della materia prima.

Il discorso è ancora più gravoso sulle bollette delle aziende (Altri Usi) che non hanno dei costi molto sostenuti anche, ad esempio, per una piccola edicola con 3 kWh.

E3Energy spera che nel futuro vengano riformate queste voci, anche perché già da diversi anni si è andati verso quella che è la media europea a livello di costi per la materia prima, quindi ci auguriamo che i consumatori possano aver questo tipo di alleggerimento dei costi anche per quelli che sono gli oneri non legati alla materia prima.

Questi costi quanto sono differenti tra l’Italia e la media europea?

La differenza è di +11,8% per le imprese di grandi dimensioni per arrivare fino al +44,2% per le imprese di consumo più basse.

___

Fonte: elaborazioni Centro Studi CNA su dati Eurostat

Come si può notare dalla foto, la categoria di consumo che va dai 2’000 ai 20’000 kWh/anno (quella più diffusa) ha un costo superiore del 35,2%, e in questa fascia di consumo ci stanno la grande maggioranza delle famiglie e delle piccole imprese Italiane.

Noi ci impegniamo quotidianamente nel cercare di offrire le migliori condizioni ai nostri clienti, ma spesso lo sconto che riusciamo ad offrire passa in secondo luogo visti i sempre più frequenti aumenti e il grande carico fiscale in bolletta.

Questo articolo non vuole essere una sola lamentela, ma cerchiamo di fare un po’ di chiarezza e informazione su quelli che sono i costi legati all’energia che quotidianamente andiamo ad utilizzare.

Vogliamo essere un punto di riferimento per chi ci da la propria fiducia, quindi abbiamo deciso di mettere la nostra amministrazione a sostegno dei consumatori.

Chiamando il nostro numero 074299454 ti chiariremo ogni forma di domanda o curiosità circa questi costi che vengono mal digeriti da ognuno di noi.

Se invece preferisci scriverci, puoi contattarci per mail (info@e3energy.it) oppure puoi passare dalla sezione “CONTATTI“.

E3Energy
info@e3energy.it

Vogliamo rivoluzionare il concetto di energia preconfezionata, fino a diventare il principale punto di riferimento per il cliente finale.

1 Comment

Post A Comment