Lavorare nel mercato dell’energia, scegli E3Energy.

 

I dati parlano chiaro, l’Italia ha un tasso di disoccupazione generale superiore al 10% (precisamente il 10,6% a Novembre 2018, dati ISTAT), mentre per i giovani la percentuale di non occupazione è del 32,5%.

 

 

Significa che un giovane su tre non lavora, che un italiano su dieci non ha un occupazione.

Si additano i nostri connazionali come “bamboccioni” o svogliati, ma quando le percentuali sono così alte non crediamo che si possa fare di tutta l’erba un fascio.

Per la legge dei grandi numeri esiste senz’altro chi non ha voglia di fare nulla, ma siamo sicuri che in mezzo a quelle persone c’è anche chi voglia lavorare e dimostrare il proprio valore.

Dopotutto non è un segreto che i nostri talenti (anche quelli più “grezzi”) stiano andando all’estero.

Ma perché parliamo di questi numeri e di questi temi in un sito di un’azienda che vende luce e gas?

Devi sapere che dalla sua nascita E3Energy ha scelto di dare la possibilità di lavorare a chiunque chiedesse un’opportunità.

Abbiamo scelto di non essere una di quelle aziende che assumono o collaborano solo con gli amici degli amici o con i parenti più o meno stretti.

Siamo una realtà in continua evoluzione (come il nostro mercato dopotutto) e sappiamo che necessiteremo di persone di spessore per avere un futuro roseo.

Proprio per questo abbiamo deciso che dal 2019 lanceremo l’iniziativa “E3Energy Selling System“.

Sarà una vera e propria scuola di vendita nel mercato libero dell’energia elettrica e gas naturale, con corsi gratuiti (sia tecnici che commerciali) per i nostri collaboratori.

Se sei già un nostro agente/rappresentante puoi iscriverti al gruppo Facebook dedicato: https://www.facebook.com/groups/2533427176698041/

(Il link potrebbe subire delle modifiche, per comunicazioni: agenti@e3energy.it)

Se invece vuoi sapere di come abbiamo creato dei venditori economicamente liberi e di come diventarlo anche tu, chiamaci in amministrazione: 0742 99 454

E3Energy
info@e3energy.it

Vogliamo rivoluzionare il concetto di energia preconfezionata, fino a diventare il principale punto di riferimento per il cliente finale.

1 Comment

Post A Comment