Mercato libero dell’energia, facciamo il punto alle porte del 2019.

A Marzo 2019, il decreto che vedeva l’introduzione del mercato libero dell’energia compierà 20 anni.

È passato veramente tanto tempo, ma ancora la maggior parte dei clienti non riesce a comprendere in fondo come funziona una bolletta di luce o gas.

Purtroppo riconosciamo anche noi che non c’è mai stato un interesse da parte delle istituzioni nel cercare di informare correttamente sui vantaggi di questo mercato, anzi, ogni anno si burocratizza ancora di più quello che dovrebbe essere un servizio estremamente semplice (essendo a consumo).

Cerchiamo di capire allora perché dovresti scegliere il mercato libero.

Trasparenza tariffaria.

Chi non è ancora entrato nel mercato libero dell’energia ha un prezzo che varia ogni mese, ed è quindi per sua natura instabile, sia in positivo se il prezzo scende, sia (come succede praticamente sempre) quando il prezzo aumenta.

Questi aumenti sono dati spesso dal costo del greggio che sale e, di conseguenza, aumentano i costi di approvvigionamento Italiani dell’energia.

Nel mercato libero invece blocchi il prezzo della materia prima, così da non subire queste oscillazioni e da poter monitorare le proprie spese.

Potrai così sapere con certezza, una volta conosciuto il tuo consumo, quanto andrai a pagare per la materia prima di luce o gas.

Ricordati che questo discorso non vale per i costi di rete, che non sono a carico del tuo fornitore di energia, ma del distributore (la società che ha la proprietà dei contatori).

A tal proposito alcune persone sono convinte (in maniera totalmente errata) che avere un contratto di fornitura con la società che fa anche distribuzione sia più conveniente perché non si paga il costo dell’ “affitto”.

Per costoro, avete mai letto una bolletta?

Non esiste questo fantomatico costo, e in quasi 20 anni di energia libera si dovrebbe essere capito, o per lo meno si sarebbe potuto chiamare il servizio clienti per chiedere se realmente questo esiste.

Massima trasparenza e sicurezza quindi, con la possibilità di risparmiare qualche decina di euro all’anno per ogni famiglia, scegliendo il proprio contratto di luce e gas in maniera intelligente.

Più concorrenza vuol dire prezzi più bassi (e più tutele).

Una società come la nostra, che non ha certo il blasone del nome, oltre che per l’ottimo servizio clienti (che spacca il capello in quattro) in qualche modo deve distinguersi per fidelizzare il cliente finale.

Beh, come avrai già capito in un mercato a consumo come quello di luce e gas, la prima cosa per cui riesci a far capire al cliente che vuoi tenerlo stretto, è (principalmente) il prezzo.

Infatti se ci fosse molta meno offerta in questo mercato, i prezzi sarebbero sicuramente più alti.

Inoltre, essendo che cambiare il proprio contratto non ha ne costi ne vincoli (è totalmente gratis per famiglie e PMI), se qualche società decidesse di commercializzare dei prezzi troppo alti, i clienti se ne renderebbero conto e cambierebbero subito.

Per questo per una società è controproducente tenere i prezzi alti rispetto al mercato di riferimento.

Mentre, ad esempio, per un contratto Adsl/Fibra hai dei costi di disattivazione oppure penali d’uscita anticipata, nel mercato di luce e gas questo non esiste, quindi hai ancora sarai ancora più tutelato nel momento in cui deciderai di cambiare contratto.

Servizi clienti migliori, senza essere un numero di una grande S.p.A.

Noi in redazione, prima di iniziare a lavorare in E3Energy eravamo solo dei consumatori di energia, quindi questo tema ci sta particolarmente a cuore.

Quando sei cliente di un’azienda veramente grande, che neanche ti conosce e che per la quale sei solo un numero, è molto difficile essere ascoltati e supportati nel momento in cui si ha un problema.

Scegliere una società più piccola, ti da la garanzia che (non avendo così tanti clienti) tu sia importante per loro, anche fosse solo un semplice discorso economico, le aziende più piccole hanno interesse nel mantenere i propri clienti attuali.

Il nostro core-business infatti sono i clienti soddisfatti e consolidati, che ci danno la possibilità di pagare gli stipendi di chi lavora in E3Energy, amministrazione e collaboratori esterni infatti sanno che i clienti sono tutto e, tutti noi, quotidianamente cerchiamo di migliorarci per mantenere il servizio clienti al massimo del suo potenziale man mano che l’azienda cresce.

Infatti da metà 2018 abbiamo implementato diversi servizi:

1) Gruppo Facebook riservato ai clienti
2) Whatsapp aziendale
3) Servizio di consulente personale gratis

Sembrano piccolezze, ma nessuna azienda di luce e gas finora ha fatto tutto questo contemporaneamente.

Per questo, alle porte dei 20 anni della liberalizzazione del mercato di energia elettrica e gas, ci teniamo a ringraziare tutti i nostri clienti che quotidianamente continuano a sceglierci per la loro casa o azienda.

Vi auguriamo un buon Natale e un buon 2019!

E3Energy
info@e3energy.it

Vogliamo rivoluzionare il concetto di energia preconfezionata, fino a diventare il principale punto di riferimento per il cliente finale.

No Comments

Post A Comment